Khao Sok: il parco Nazionale, la guida completa

Khao Sok: il parco Nazionale, la guida completa

Khao Sok, il parco nazionale che si trova nella provincia di Surath Thani è un posto che devi visitare se sei un’amante della natura dei trekking e degli animali selvatici. Le maggiori attrazioni del parco sono: il lago Chaow Lan, le case galleggianti, i sentieri, le grotte, le cascate ed ovviamente la fauna selvatica. Il Parco Nazionale di Khao Sok è enorme, copre un’ area di 739 km2 comprendendo i distretti di Amphoe Phanom e Ban Takhun nella provincia di Surat Thani.

Una guida che ti svela tutti i punti più interessanti del parco

Quando visitare Khao Sok

La migliore stagione per visitare il Parco è la stagione secca che va da Novembre ad Aprile. Ma è splendido anche nella stagione delle piogge quando le cascate sono gonfie di acqua.

Flora e Fauna del Parco

All’interno del parco si possono avvistare diverse specie di animali come: Cervi, Tapiri Malesi, macachi, gibboni, rettili, cinghiali, gatti marmorizzati e se si ha un pò di fortuna anche elefanti selvatici. Per non parlare degli uccelli, ne esistono 400 specie. Il parco inoltre è famoso per il gigantesco fiore puzzolente, la Raflesia il fiore rosso e carnoso che può raggiungere un diametro di 80 cm e fiorisce solo intorno al mese di Febbraio.

Khao Sok: il parco Nazionale, la guida completa

Come visitare il parco

Il Parco Nazionale di Khao Sok è diviso in due aree distanti circa 70 km l’una dall’altra: il Khao Sok Village ed il lago Cheaw Lan. Quindi prima di partire studiati bene da dove vuoi partire per visitarlo. Il costo di entrata è di 300 thb per gli adulti e 100 thb per i bambini da 3 a 14 anni, questo è il prezzo per gli stranieri, per i Thai il costo è di 40 thb. Le tariffe del parco sono valide più giorni solo se si campeggia al suo interno o si dorme nelle case galleggianti. Il parco è aperto tutti i giorni dalle 6.00 am alle 6.pm 

 

Khao Sok Village: Cosa fare, come arrivarci e dove alloggiare

Il Khao Sok Village è situato all’entrata principale del Parco. Qui si possono fare escursioni accompagnati da guide professionali, attività sul fiume come rafting e kayak, visitare cascate, fare il bagno nel fiume. Ma puoi anche prendere in affitto un motorino e visitare le zone circostanti perderti tra le stradine di campagna ed entrare a contatto con la popolazione locale.

Che cosa fare: Trekking, cascate e sentieri

Ci sono due sentieri che partono dall’entrata principale del parco, uno porta alla cascata di Sip-et Chan, verso nord ed è circolare, l’altro il sentiero della cascata di Ton Kloi che porta verso ovest .

Il sentiero della cascata di Ton Kloi

E’ lungo 7 km ed i primi 3 km non necessitano di guida. Si percorre una strada di terra battuta  che porta a due cascate più piccole e luoghi dove fare il bagno e molti piccoli sentieri. Gli altri 4 km che portano fino alla cascata Ton Kloi, necessitano di guida perchè il sentiero si fa strada all’interno della jungla e non è possibile avventurarsi in solitaria.

Cosa si può vedere lungo il sentiero che porta alle cascate Ton Kloi

Cascata di Wing Hin

Una cascata di circa 20 mt che si trova a 2,8 km dall’ entrata del parco percorrendo il sentiero per Ton Kloi, Si trova dall’ altra parte del fiume, ci si arriva facimnet camminando sui massi

Piscina di Wang Yao

Si trova sempre sul percorso che porta alla cascata di Ton Kloi, a circa 3 km dall’ entrata, nella piscina naturale di Wang Yao è possibile fare un bel bagno.

La Cascata di Bang Hua Rat

Popolare soprttutto per le attività di rafting, si trova a 3 km dal centro visitatori lungo il sentiero che porta a Ton Kloi.

La Cascata di Bang Liap Nam

Una piccola cascata che si trova a 4.5 km dall’ entrata. Una piacevole passeggiata tra bamboo e alberi secolari.

Cascata di Than Sawan

Si trova a circa 6 km dal centro visitatori. Accessibile da un sentiero laterale scivoloso, unpò pericoloso durante la stagione delle piogge.

Gola di Tang Nam

A 6 km dall’ entrata, questa gola che si trova tra due scogliere è perfetta per una bella nuotata.

Il Sentiero della cascata Sip Et Chan

Una cascata di 11 livelli che può essere raggiunta attraverso il sentiero di 4 km che inizia dalla parte nord del centro visitatori. La prima parte inizia con una passerella di legno che si può fare in autonomia, poi il sentiero si dirama e vi è la necessità di farsi accompagnare da un ranger. In questa zona del parco si possono avvistare molti animali, in quanto è meno battuto dell’altro.

Belvedere di San Yang Roi

Il belvedere che si trova 401 tra Surat Thani e Takuapa al km 113, 5,5 km a ovest dal villaggio di Khao Sok.

La cascata di Mae Yai

Alta 30 metri con un solo livello a poche centinaia di metri dal belvedere. Durante la stagione secca non è il masssimo, raggiunge il suo splendore durante la stagione delle piogge.

Khao Sok: il parco Nazionale, la guida completa

Dove alloggiare al Khao Sok Village

In questa parte del parco sono tantissime soluzioni interessanti, dalle case sugli alberi, Hotel con piscina, a guest house e ostelli per chi ha un budget minore da spendere. Il mio preferito è il “Our jungle house” ha deliziose case sull’ albero e boungalow di legno, offre bellissime escursioni ed il ristorante non è male. I letti sono un pò duri, ma non si può avere tutto dalla vita, no?

Come arrivare al Khao Sok Village

Si può arrivare al Parco attraverso taxi privati, Bus di linea e minivan. I Bus fermano sulla strada principale. Si possono contattare gli Hotel per percorrere la tratta dalla strada all hotel selezonato o altrimenti percorrere la strada a piedi fino a quando qualcuno non si ferma. Personalmente ho sempre fatto cosi!

Da Phuket: Gli autobus da Phuket partono dal Terminal n 2 di Phuket Town, ce n’è 1 all’ ora, l’ultimo parte alle ore 14,00. Il tempo di percorrenza è di circa 4 h con 20 minuti di stop. Il prezzo del biglietto è di circa 160/180 thb

Da Surat thani: Gli autobus partono ad ogni ora dalle 7 del mattino, si fermano alla stazione dei treni. I biglietti si possono acquistare alla stazione centrale degli autobus  situata a Talat Mai 31 o al banco autobus della stazione dei treni. il tempo di percorrenza è di 2 h ed il costo è di 120 thb

Dall’ areoporto di Surat Thani: Il mezzo migliore per arrivare al parco sono i minivan, il biglietto si acquista prima di uscire

Da Koh Samui: Ci sono diversi combinati minivan + traghetti che partono da Koh Samui ed arrivano all’ entrata del parco. Il tempo di percorrenza è un po lungo ma ne vale la pena in termini di budget.

Khao Sok: il parco Nazionale, la guida completa

Cheow Lan, lo splendido lago dI Khao Sok

Qui si trovano le attrazioni più interessanti e la possibilità di avvistare animali selvatici è più alta. Sul lago ci sono le famose case galleggianti, ottimi punti di partenza per visitare la natura circostante. Il lago contiene più di 100 faraglioni ( sporgenze di calcare) ed è alimentato da 6 affluenti che sono: Klong Long, Klong Ka, Klong Pey, Klong Yee, Khlong Saeng e Khlong Mon.

Klong Long

Il più popolare, si trova a 15 km dal molo principale. Le maggiori attrazioni sono una grotta, “Grotta di Coral” le colline di calcare ed un view point raggiungibile con 2,5 di trekking tra la jungla.

Dove dormire al Klong Long, le raft house

Khlong Pey

Si trova a 20 km circa dal molo principale. La raft house Ton Toey è stata la prima stazione ranger, da qui partono dei sentieri a pochi km ad ovest verso la grotta Nam Talu. Un sentiero di 4 km in parte circolare ed uno di 6.5 km che porta verso sud fino alla strada principale 401.

Khlong Yee

Dista circa 30 km dalla diga di Ratchaprapha. Le principali attività da fare in questa arte del lago sono: kayak, avvistamento fauna selvatica, escursioni sia al belvedere che alla cascata di … durante la stagione delle piogge

Dove dormire al Klong Yee, le raft house

Khlong Saeng

Il fiume Khlong Saeng è stato il fiume più grande della Thailandia prima della costruzione della diga di Ratchaprapha. E’ situato a nord est del lago nella Riserva Naturale, per entrare serve un’autorizzazione speciale dalla sede del parco e c’è da pagare un’ entrata aggiuntiva. Questa parte piu remota è perfetta per avvistare gli elefanti, orsi, tapiri e leopardi nuvolosi. C’è solo una casa galleggiante KlongSaeng Raft House di proprietà del parco. La qualità dei boungalows è scarsa.

Khlong Mon

Si trova a circa 20 km dal molo del lago. Valli ripide, colline costituiscono quest’ area. C’è un sentiero  sentiero di 3 km che attraversa la jungla e termina al Khlong Saeng, ma ci sono anche altri sentieri più brevi che portano verso nord. Tam Gia è l’ unica raft house esistente ed è proprietà del parco.

Belvedere di Kri Sorn

Il punto panoramico migliore, situato tra Khlong Yee e Khlong Prey, si raggiunge attraverso una camminata piuttosto impegantiva di 1,5 km. Essendo troppo lontano dal molo, ci si impiega circa 1.15 di navigazione, non viene incluse nelle gite in giornata.

Le Grotte che si trovano nei Khlong

Grotta di Nam Talu

Una grotta lunga 500 mt nel Khlong Pey, dista 4km dal lago. La grotta è molto pericolosa nei periodi di pioggia, infatti è possibile accedervi solamente surante il periodo della stagione secca

Grotta di Coral

Si trova nella riserva naturale di Khlong Saeng. Bisogna pagare un extra sul biglietto della riserva Naturale. Si raggiunge prima con un lungo viaggio in barca fino al Khlong Long poi una camminata di 2km ed una discesa in zattere di bamboo fino all’ entrata della Grotta

Grotta di Diamante

Una delle più spettacolari con impressionanti stallattiti e stallagmiti, si trova nel Khlong Ka

Grotta di Pakarang

La più popolare in assoluto, si trova a nord nel Klong Long

Arrivare al Lago Chew Lan

Il modo migliore per arrivare al molo principale per visitare il lago è attraverso taxi privati.

Potrebbe interessarti anche:

 

Hai bisogno di qualche informazione in più? Contattami!

Contact Form Demo (#3)

 

Pin It on Pinterest