Cosa sapere sui voli per la Thailandia: informazioni utili

Cosa sapere sui voli per la Thailandia: informazioni utili

Voli Thailandia, un occhio sulle le compagnie, su quando prenotare, come funzionano le classi, tutte informazioni utili da sapere prima della partenza nella Terra dei sorrisi

Quando si decide di prenotare una vacanza in Thailandia prima si fantastica sulla meta guardando fotografie di mare cristallino e isole con sabbia bianca, si guardano i costi degli alloggi e tutto quello che si può realmente fare nella terra dei sorrisi. Ma poi nel momento in cui si vanno a prenotare i voli, arriva la delusione per prezzi improbabili. Allora come si fa a capiire quando prenotare un biglietto e perchè ci sono differenze di prezzo ?

Ho incontrato Amedeo Votto, agente IATA che dal 2012 si occupa solo dei voli ( in tutto il mondo eh non solo Thailandia) e mi ha spiegato come funzionano, a grandi linee perche è complicatissimo, le tariffe delle compagnie aeree. Amedeo ha un’ agenzia di Viaggi in Italia, ma viaggia costantemente per lavoro in Thailandia.

Ma prima di iniziare con le domande, cerciamo di capire:

cosa sapere sui voli per la Thalandia

 

Certificazione IATA cosa vuol dire e perchè è cosi importante

IATA  è l’acronimo di “International Air Transport Association” è il gruppo internazionale che rappresenta, guida e serve l’industria del trasporto aereo. Fondata nel 1945 all’Havana (Cuba), ha sede a Montreal (Canada) dove risiede anche l’Organizzazione Internazionale dell’Aviazione Civile.

L’Agenzia di Viaggi che si dota di biglietteria IATA viene autorizzata all’emissione di biglietteria aerea di linea. Normalmente la procedura di accreditamento è onerosa e richiede diversi passaggi burocratici ed esami di vari livelli.

I vantaggi di cui godono gli agenti accreditati IATA :

  • Accesso alle circa 250 compagnie aeree membri di IATA che si avvalgono di un Contratto di agenzia di vendita .
  • Autorizzazione alla vendita di biglietti nazionali/internazionali per conto delle compagnie aeree.
  • Accesso a Billing and Settlement Plan (BSP) di IATA e a BSPlink, che insieme offrono un’interfaccia unificata per la fatturazione e il pagamento tra l’agente e le compagnie aeree e i fornitori di servizi di trasporto.
  • Riconoscimento globale nel settore del trasporto, mediante il codice numerico IATA che identifica in modo univoco ciascun agente.
  • Fiducia dei clienti a livello globale
  • Conformità a standard unificati che garantiscono l’adozione di procedure eque e uniformi in tutte le operazioni svolte con le compagnie aeree.

 

Voli Thailandia cosa sapere

 

Voli Thailandia: Le domande che ho fatto a Amedeo Votto

Quali compagnie aeree volano sulla Thailandia?

Di compagnie aeree ce ne sono tante che volano sulla Thailandia, soprattutto quelle arabe, comunque le principali sono: Quatar, Emirates, Hetiad, Oman, Saudia, Qwait, Thai, Turkish, Finn air, Klm, Air France, Austrian, Singapore airlines.

Quali Compagnie volano su Bangkok:

Di quelle citate sopra, tutte, L’ areoporto di Bangkok ,Suwarnabumi e l’ hub più importante della Thailandia

Quando riprenderanno i voli della Thai Airways?

I Voli della Thai riprenderanno Giugno/ Luglio dell’ anno prossimo ma solo con partenze da Milano

Quando è il periodo migliore per prenotare il volo?

Almeno 6/7 mesi prima anche se non c’è una regola fissa in quanto il prezzo del biglietto aereo lo fanno soprattutto le classi di prenotazione . Mi spiego meglio: Le tariffe aeree vengono influenzate da tanti fattori ma soprattutto dalle classi di prenotazione che non sono, quelle che conosciamo tutti: Economy, Business, e Prima Classe ma dalle sottoclassi chiamate proprio così. Queste tra di loro si differenziano in termini di servizi e flessibilità ( bagaglio incluso, possibilità di cambio, penali di cancellazione e via discorrendo)  “Ti faccio un esempio, trovi  un volo super economico da Roma a Bangkok con scalo a 450 Euro andata e ritorno, ma che non include il bagaglio in stiva e mettiamo che il bagaglio costi 40 Euro a persona, bene quel costo lo devi moltiplicare per 4 + le tasse a persona”

Ad ogni classe di prenotazione è associata una tariffa che scende con il calare del livello di flessibilità offerto: la tariffa più economica ha un livello di flessibilità molto basso. Inoltre le tariffe più economiche hanno anche dei posti super limitati, quindi il fattore tempo è super iper importante.

Le classi di prenotazione sono generalmente contrassegnate da una lettera e non sono uguali per tutte le compagnie

Ci sono anche altre variabili che incidono sul costo del biglietto:
  • la stagionalità: Il periodo in cui si viaggia, per la Thailandia da Novembre a Marzo è alta stagione. Da Aprile in poi bassa ed in questo caso i voli costano meno.
  • l’età del passeggero. I bambini al di sotto dei due anni di solito non pagano la tariffa se viaggiano in braccio ad un adulto, i bambini tra i 2 e 12 anni hanno una riduzione tariffaria ed alcune compagnie prevedono agevolazioni anche sopra i 65 anni.
  • Gli orari: partenze in orari non di punta
  • le lunghe coincidenze (anche superiori alle 10 ore) tra un volo e l’altro
  • il GDS di prenotazione. Ogni biglietto aereo viene emesso da un sistema di emissione (Gds) sia se acquistato in agenzia viaggi che online e le tariffe possono variare in base agli accordi tra la compagnia e uno dei principali Gds come  Amadeus o Galileo.

Tutto quello detto fin ora si riferisce solamente  alle compagnie di linea tradizionali, le compagnie Iata, mentre non valgono per le cosiddette Compagnie Low Cost che lavorano in un modo differente.

Che tipo di servizio offri alle persone che ti contattano per prenotare un biglietto aereo?

La cosa fondamentale nel mio lavoro è la tempestività nelle risposte, più tempestivo sono e più ho la probabilità di trovare il volo più economico per i clienti. Dopo il primo contatto via mail lo contatto telefonicamente,  passaggio importante per capire le necessità. Inoltre assisto i clienti per ogni cambio di volo, orario o cancellazione.

 

 

 

 

Pin It on Pinterest