” The Red Lotus Sea”: Navigare in un mare Rosa

Una giornata al Lago dei Loto Rosa, non si potrebbe chiedere di più!

Qualche mese fa lessi un articolo in merito al  ”The Red Lotus Sea”  e vidi le splendide foto, me ne innamorai immediatamente, ripromettendomi di andarci non appena fossi capitata da quelle parti. Così è andata, nei primi giorni di Febbraio ci sono stata , ed era come me lo ero immaginato. Bellissimo.

Ho visitato il lago durante la pianificazione dell’ itinerario  per il Travel Photo Experience  Thailand 2019, workshop  fotografico ideato insieme al   fotografo freelance Nicola Cariati  in collaborazione con il Dmc Welcome in Asia  . Itinerario che presenteremo tra poco.

Red Lotus Sea

Photo Credit Nicola Cariati official 

Dove si trova e come ci si arriva: 

Il Red Lotus Sea si  trova  nel nord Est della Tailandia nel distretto di Kumphawapy  a 40 km da Udon Thani,  capoluogo dell’ omonima provincia. Per arrivare bisogna prendere un Taxi oppure affittare una macchina,  non esistono ancora autobus di linea. Costo a tratta 500/ 600 Thb. parola d’ordine : Contrattare ( I tassisti partono da 800 Thb )

Il lago non è stato ancora preso d’ assalto dalla massa, si può quindi godere della quiete e della meraviglie della natura circostante. Anche la vita del villaggio vicino è scandita dai ritmi delle stagioni e della raccolta del riso, tutto è circondato da pace, si respira un’ aria genuina.

il Tour  ha una durata di un’ ora circa ed a secondo del numero delle persone viene disposta una tipologia di barca. Eravamo in due e ci hanno dato una long tail Boat di legno, very original , non proprio stabile ma divertente. Da tre a 6 persone ci sono barche più grandi, in plastica.

Costo barca 2 posti 300 Thb , barca da 3 posti in su 500 Thb

Sei a un clic dal tuo viaggio...make it real

 

Red Lotus Sea

Foto credit: Nicola Cariati official

Ti potrebbe interessare anche: Lezioni di Yoga di Yoga nel Tempio, dove e come

 

Dove Dormire: 

Potete scegliere di dormire ad Udon Thani, ed arrivare la mattina come fanno  la maggior parte delle persone, oppure decidere di pernottare  in una delle tre Guest House che si trovano vicinissime al Lago:

Graham e Donlaya, è la prima che si trova arrivando, dista 500 mt dal’ imbarco ed è composta da una casa padronale e 4/5 bungalow in legno – non aspettatevi  chissà che-  ma il posto è pulito e ci si può anche cenare. Ideale per 1 notte. Il prezzo va dai 650  Thb per quello piccolo  ai 1500  thb per quello familiare. Sono prenotabili su Agoda

Mar de Bua:  E’ un complesso di recente costruzione,  ha delle belle camere con vetrata con vista lago e dei bungalow in legno. Ha  un grande ristorante con  molti piatti a base di Loto, dalle zuppe ai secondi piatti. Le porzioni non sono grandi ed il prezzo non è in linea con quanto offerto. Buono il caffè.  Il prezzo per la camera parte da 1000 Thb. sono prenotabili su Booking.com

Nanny Home stay : Si trova in una stradina interna del villaggio è  una casa grande con delle camere, personalmente l’ ho vista da fuori e non esistono foto su internet, all’ esterno la casa  è tenuta molto bene con una bella vegetazione ordinata.  L’ unico contatto che c’è è il telefono +66 (0) 61 9233434 , tentare non nuoce!

Generic banner

Foto credit: Nicola Cariati official

Quando Andare: 

Il momento migliore  per visitare il Lago va da Ottobre a Marzo, quando il livello dell’ acqua  si abbassa ed i fiori vengono fuori. Lo spettacolo migliore è alle prime luci dell’ alba. Meglio non andare troppo tardi, le 8 al massimo  perché oltre al caldo,  il lago viene invaso dalle barche. La biglietteria apre alle 6

Curiosità: 

Ragazze  provenienti da ogni angolo d’ Oriente dai vestiti pomposi e dalle espressioni sognanti si fanno immortalare dai propri uomini tra i fiori, dando vita a delle foto di grande effetto.  Ormai è diventato un vero e proprio must! Guardate che meraviglia!

The Red Lotus Sea

Foto credit: Nicola Cariati official

Potrebbe interessarti anche: Quello che non devi fare se vuoi annoiarti a Bangkok

Consigli Utili : 

Se amate andare in giro, fare foto, conoscere e assaggiare le specialità del luogo potete:

Red Lotus Sea - stiky Rice-

  • Andare a visitare la scuola del Paese, vi accoglieranno con grandi sorrisi e abbracci e se portate loro delle caramelle o delle penne, saranno ancora più contenti. Prima chiedere il permesso alle maestre ed al direttore. Non tutti parlano Inglese.
  • Perdervi tra le stradine del piccolo villaggio e farvi due risate con i suoi abitanti. Sono tutti molto gentili
  • Visitare il wat, ed incontrare i Monaci
  • Assaggiare il tipico Sticky Rice della provincia di Udon, che trovate in una delle tante bancarelle ( ovviamente se vi fidate).

 

Scrivi una risposta o invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



CAPTCHA Image
Reload Image