Oltre ai famosi Big Budda e Wat Chalong, l’isola di Phuket offre tanti altri Templi meno famosi ma altrettanto belli ed interessanti. Templi Buddisti e Cinesi che hanno un’ importanza basilare per la comunità locale. Luoghi talmente suggestivi che gli antichi riti e le leggende ancora  riecheggiano tra le loro mura. Ma prima di scoprire alcuni di questi Templi ( qui ne ho messi 5) bisogna prima di tutto capire quali sono le regole fondamentali per accedervi.

Cosa bisogna sapere prima di entrare in un Tempio

  • Rimuovere le scarpe prima di entrare.
  • Non parlare a voce alta
  • Portare sempre rispetto e reverenza nei confronti del luogo sacro.
  • Non fotografare le statue o i monaci senza il loro consenso.
  • Non toccare le statue o le offerte.
  • Non mangiare, bere allinterno del tempio.
  • Non fumare ne all’ interno ne all’ esterno del Tempio
  • Le Donne non possono ne toccare i monaci ne sedersi vicino a loro.
  • Abbigliamento appropriato e rispettoso.
  • Seguire sempre  le indicazioni dei monaci.
  • Offrire preghiere e offerte, se si desidera farlo.

Il Tempio dalla splendida vista: Koh Siray

Il Tempio di Koh Siray prende il nome dal luogo in cui è stato edificato Koh Sirey una sorta di isola ( koh vuol dire isola in Thailandese) nella parte sud est di Phuket. Situato sulla cima di una collina , il Wat Koh Siray Temple offre una splendida vista  sul mare e sulle isole della Baia di Sapam, oltre che sulla città di Phuket. Il tempio ha circa 100 scale che sono fiancheggiate da campane di preghiera e draghi Naka (I draghi Naka sono un simbolo di buona fortuna, benessere e protezione.che proteggono il tempio da spiriti maligni). Le scale portano alla sala centrale dove si trova una Buddha dorato di oltre 18 metri di lunghezza.

Da non perdere anche la  pagoda dorata di Kyaiktiyo. Il Wat Koh Siray  è collegato a Phuket da un piccolo ponte stradale. Lingresso al tempio è gratuito, ma si consiglia di fare una donazione. 

Koh Siray

Il Buddha sdraiato: Sri Sunthorn

Il Wat Sri Sunthorn è un tempio buddista dedicato a Thao Thep Kasattri e Thao Sri Sunthorn, le due sorelle conosciute come le Eroine di Thalang che hanno respinto linvasione dei birmani nel 1785. Il tempio è situato nei pressi dellaeroporto di Phuket, sulla principale strada per laeroporto. Una volta si entrava nella zona del tempio percorrendo una strada stretta tra gli alberi, ma lingresso è stato recentemente allargato. Allinterno del tempio ci sono diverse costruzioni, statue e un enorme Buddha disteso sul tetto. Si può lasciare una donazione nella cassetta del giorno in cui si è nati, ognuna con una piccola immagine di Buddha che rappresenta quel giorno della settimana. Se si passa, vale la pena una sosta veloce per visitare questo luogo di culto.

Chi sono le Eroine di Phuket

Thao Thep Kasattri e Thao Sri Sunthorn sono due sorelle eroine che hanno difeso la città di Phuket in Thailandia dallinvasione birmana nel 1785. Le due sorelle, con laiuto di un gruppo di contadini, riuscirono a respingere gli invasori, salvando così la città. Il governo thailandese ha riconosciuto le due sorelle come eroine nazionali ed è stato creato un monumento a loro. La loro storia è stata rielaborata in una serie di opere teatrali, canzoni e film. Ogni anno, il 16 Marzo, si celebra la giornata nazionale di Thao Thep Kasattri e Thao Sri Sunthorn, in cui i thailandesi onorano queste due eroine.

Sri Sunthorn

Il Buddha che emerge dal Terreno: Wat Phra Tong

Il Tempio di Luangpho Phra Phut si trova a circa 20 chilometri da Phuket Town. La sua popolarità è dovuta a una grande statua del Buddha, la cui parte superiore sembra emergere dal terreno. Secondo la leggenda, durante linvasione della città di Thalang nel 1785, i Birmani tentarono più volte di scavare la statua per portarla in Birmania, ma ogni volta che scavavano nel terreno, sciami di calabroni li attaccavano. Così la parte visibile della statua fu ricoperta doro dai locali e da allora è rimasta tale. La statua è diventata unattrazione popolare meta di preghiera. Per raggiungere il tempio, bisogna percorrere la strada Thepkrasattri, svoltare a destra allUfficio Distrettuale di Thalang e dirigersi direttamente al tempio. Ci sono diverse leggende sulla statua, ma tutte contengono un concetto principale, ovvero che nessuno sia riuscito a scavarla. La gente ha rinunciato, è stata restaurata e  chiamata Luangpho Phra Phut, che significaBuddha che emerge dal terreno in thailandese.

Wat Phra Tong 

Il Buddha d’oro seduto: Wat Khao Rang

Wat Khao Rang è un tempio buddista di grande importanza . È famoso per la sua statua dorata di Buddha seduto. iL tempio è stato fondato dal monaco Luang Pu Supha ed è decorato con una sala delle preghiere ricca di dipinti e di statue di Buddha e di altri dei e creature mistiche della mitologia buddista e induista. Vicino allingresso del tempio, ci sono  statue di Chalunsi (Sono considerati come guardiani spirituali che proteggono il tempio e i suoi visitatori.) e delle devi (dei della letteratura induista). Inoltre, Wat Khao Rang offre una vista panoramica della città di Phuket. Di notte, il tempio si illumina con una suggestiva illuminazione. La visita guidata offerta ai visitatori è condotta da personale cordiale e disponibile, rendendo questa destinazione unopportunità ideale per chiunque voglia conoscere di più sulla cultura buddista e sulla storia locale.

Il templio della fortuna e del Festival vegetariano: Il Jui Tui

Lo Jui Tui Shrine è un tempio cinese tradizionale situato nella vecchia città di Phuket. Uno dei più antichi e rispettati centri spirituali dellisola. Centro importantissimo per la celebrazione del festival vegetariano. Ilsantuario taoista, fondato nel 1911, è stato ristrutturato più volte per dare vita ad una struttura con 3 grandi altari che espongono statue di divinità cinesi, tra cui la divinità principale Tean Hu Huan Soy. Allinterno del tempio, le persone possono conoscere la loro fortuna. Qui, i locali vengono a celebrare occasioni speciali e condividere i loro dolori. Cè una sezione dedicata alle persone che hanno contribuito con lavori e attività del tempio nel corso degli anni. Lo Jui Tui Shrine è molto rispettato nella comunità locale ed è una tappa obbligata per i nuovi arrivati a Phuket.

Cosa è il festival vegetariano

Il Vegetarian Festival di Phuket è una ricorrenza religiosa che la comunità cinese ha importato in Thailandia più di due secoli fa. Ancora oggi, è una tradizione radicata nella cultura locale. Si svolge ogni anno tra settembre e ottobre ed è unoccasione per celebrare la cultura cinese e la purezza spirituale. Durante il festival, i fedeli seguono una dieta vegetariana come parte di un rituale di purificazione. Si radunano per processioni con tamburi e canti, e gli anziani portano bandiere con simboli religiosi. Inoltre, le persone si incontrano nei templi, nei mercati, per pregare e offrire doni alla divinità. Il festival si conclude con spettacoli di teatro, balli, musica e cibo vegetariano. Una pratica più controversa è la cosiddettapenitenza omortificazione“, un rituale di purificazione spirituale in cui i partecipanti si automutilano. Durante questi rituali, gli abitanti di Phuket credono che la dieta vegetariana e le pratiche religiose possano aiutarli a purificare la mente e il corpo. Ogni anno, il festival attira migliaia di persone da tutto il mondo che partecipano alle processioni e ai rituali per pregare e celebrare la purezza spirituale.

Phuket non solo mare:Tour via terra alla scoperta dell'isola, con guida parlante italiano

Pin It on Pinterest