Ci sono tante cosa da vedere in Thailandia, tante cose da fare, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Ogni giorno vorrei svegliarmi in un luogo diverso: assaggiare il piatto tipico di quel posto, infilarmi in una viuzza di qualche villaggio arroccato tra le montagne, vorrei perdermi in giro senza una meta. Vorrei sentire profumi nuovi e conoscere storie di vita.

Qui vi voglio raccontare alcuni luoghi che mi piacciono e che potrebbero ispirarvi nel vostro prossimo viaggio. Sono sempre in giro alla scoperta di luoghi meravigliosi, e Hotel caratteristici da condividere con voi.

L’ Isola dei Dugonghi, Koh Libong

L’ isola di Libong si trova nella provincia di Trang a sud est del Paese. È piccola e deliziosa dove ancora il turismo di massa non è arrivato. La popolazione che al 90% è Musulmana vive perlopiù di pesca. In queste acque tranquille vive il Dugongo conosciuto anche come vacca di mare, un grosso mammifero tenero e ciccione che si ciba di alghe. Partire all’alba per andare ad avvistarlo con uno dei pescatori dell’isola è divertente, anche se non è detto che lo trovate! In quest’isola non ci sono banche non esistono 7 eleven, starbuks, ci sono solamente dei negozietti e piccoli ristoranti. Ma allora perchè andare a  Libong? Per vivere a contatto con la popolazione locale.

pescatore sulla barca boh Libong Thailandia

La città degli Angeli:  Bangkok

Visitare Bangkok è un must, bisogna per forza  andarci almeno una volta.  Dove andare? Bè ovunque, che domande. Bangkok è un parco giochi pieno di sorprese e cose da fare. Se posso darvi un consiglio come prima volta opterei per i posti piû noti come: Il Wat Pho, il Palazzo Reale il wat Arun che poi volendo si possono visitare in un giorno. In questo post: Tour Templi Bangkok; quello che devi assolutamente visitare  spiego al meglio come organizzare una giornata bella ricca.Per i più temerari che sono sempre alla ricerca di posticini particolari, Bangkok: 10 luoghi non convenzionali da visitare assolutamente è quello che fa per voi. Qui ci sono delle chicche che di solito non si trovano nelle guide turistiche.

Sky Bar Bangkok

Il view Point più bello della Thailandia del Sud, Samet Namgche

Ho scoperto questo posto per caso alla fine del 2018. Ho visto una foto e ci sono rimasta di stucco, quasi non ci credevo. Ho fatto una ricerca e voilà dopo poco ero lì a bocca aperta ad ammirare tutta la meraviglia della baia di Phangnga dall’alto. Samet Nangche è un posto unico che bisogna per forza vederlo. Se si è a Phuket raggiungerlo è facile. Ho preparato un tour di due giorni ed una notte in questo posto speciale e lo descrivo qui: Thailandia del Sud: 2 giorni alla scoperta delle baia di Phang-Nga

Vista sulla Baia di Phangnga

La capitale del Vecchio Siam: Ayuttaya

Cosa vedere in Thailandia: Ayutthaya è un’altra meta da segnare nella lista dei posti da vedere almeno una volta nella vita. Questo splendore è l’ antica capitale del vecchio Siam, fondata nel 1350 e governata da ben 35 Re differenti è oggi patrimonio dell’Unesco. La testa di Buddha intrappolata nel tronco di un albero è una delle attrazioni più famose. Dista circa 80 km da Bangkok ed è ottima per una gita in giornata. È un posto molto frequentato ma di grande impatto emotivo. Come arrivare ad Ayutthaya e varie altre info ve lo scrivo qui: Tre giorni a Bangkok

testa del buddha nell’ albero

Un gioiellino in mezzo al mare, Koh Kradan

Di Isole meravigliose la Thailandia ne è piena, ce ne sono alcune molto famose e molto frequentate altre meno. koh kradan è un’ isola che fa parte della categoria “ meno frequentate”. È un isola piccola con pochi Resort ( però piuttosto costosi)  e spiagge da paura. Dista circa 3 h da Phuket e ci si arriva tramite speed Boat. Da Kradan si possono organizzare dei Tour alla bellissima Emerald cave, una spiaggia accessibile solamente da un tunnel  scavato nella nella roccia. Qui si viene per il Relax, sole e mare. Non è consigliabile nel periodo di bassa stagione. Sunset Beach è una delle spiagge più belle di boh Kradan, si raggiunge attraversando l’isola.

persone che guardano il mare a Koh Kradan

Un bagno caldo rigenerante nella natura, Pai

A tre ore d i Minibus da Chiang Mai si trova Pai una località veramente interessante: risaie a perdita d’occhio, tranquillità, terme. Un posto perfetto da visitare durante il periodo di bassa stagione perchè  oltre ad essere meno frequentato è anche meno costoso. Questo bel posticino ha la caratteristica di essere frequentata da un turismo bohémienne, quindi più tranquillo. Una delle cose carine che si possono fare oltre a perdersi nelle campagne in motorino e scoprire angoli fantastici è quella di mangiare street food internazionale, la sera, per la strada principale. Un bel bagno nelle acque calde, esplorare il canyon, vistare il Wat Phra That in cima alla collina, visitare le cascate.

campo di riso a Pai

 

 Il parco più bello della Thailandia, il Khao Sok

Il parco Nazionale di Khao Sok si trova al sud nella provincia di Surat Thani a circa 80 km da Phuket. Oltre ad essere uno dei parchi più grandi della Thailandia è la casa di centinaia di specie di animali tra cui gli orsi Malesiani e gli elefanti selvatici ma anche del fiore più grande al mondo: la “Rafflesia.Un fiore pazzesco dal colore rosso intenso che sboccia solamente da Novembre a Marzo. Intorno al parco ci sono tante Guest House Hotel e ristoranti tipici per tutti i gusti e tutte le tasche. Una visita al parco vale assolutamente la pena farla, ma bisogna sempre stare attenti  perchè nonostante ci siano i cartelli con il chilometraggio è sempre meglio avvalersi di una guida del posto. Un’ altra meraviglia da visitare è il lago Cheow Larn, dove c’è anche la possibilità di dormire nelle case a galleggianti, un’ esperienza pazzesca da fare assolutamente. Il posto è adatto alle famiglie.

 

il parco di Khao Tok

 

 

 

 

Pin It on Pinterest